BAG
Articoli in promozione

Non hai articoli nel carrello.

Cerca

Bocchini per Clarinetto

Bocchini per Clarinetto

Il bocchino detto anche imboccatura, non è esattamente un accessorio del clarinetto. Senza il bocchino non si può suonare il clarinetto. Esso deve essere considerato una parte del clarinetto che ne caratterizza le sfumature timbriche. Il suono del clarinetto si produce attraverso l’emissione di aria, nello strumento. L’aria passa nel bocchino e si trasforma in suono attraverso le vibrazioni dell’ancia semplice. I materiali utilizzati per la fabbricazione dei bocchini sono svariati:

  • Ebano
  • Ebanite
  • Palissandro
  • Resine diverse
  • Osso
  • Cristallo
  • I bocchini si differenziano per la fabbricazione diversa del piano esterno e la fabbricazione della camera interna. Il design del piano esterno del bocchino influisce sul suono e sulla comodità dell’impostazione.

    La ditta Vandoren, una delle case leader nella fabbricazione di bocchini e ance per clarinetto, fa una differenza tra piano tradizionale e piano profile. Il piano profile è più inclinato del piano tradizionale.

    La camera interna è oggetto di costante studio da parte di musicisti ed aziende costruttrici di imboccature. Esistono in commercio bocchini con differenti camere interne. Le diverse camere interne sono individuate dai modelli che spesso sono costituiti da numeri abbinati a lettere.

    Cenni storici

    Il bocchino ha subito nel corso del tempo una importante evoluzione. Inizialmente era legato al barilotto del clarinetto. Nel settecento il bocchino viene fabbricato separatamente dal barilotto. Ciò permette lo studio e la sperimentazione di diversi tipi di camere interne e l’utilizzo di diversi materiali.

    I diversi tipi di bocchini per clarinetto

    I bocchini per clarinetto possiedono diverse dimensioni perché si devono adattare a clarinetti dalle diverse tonalità: Quindi esistono le seguenti tipologie di bocchini per clarinetto:

  • Bocchino per clarinetto in Lab
  • Bocchino per clarinetto in Mib
  • Bocchino per clarinetto in Sib e LA, in DO e RE (il bocchino è lo stesso per queste tonalità di clarinetto)
  • Bocchino per clarinetto alto e contralto,
  • Bocchino per clarinetto in la di bassetto,
  • Bocchino per clarinetto basso,
  • Bocchino per clarinetto contrabbasso,
  • Bocchino per corno di bassetto.

    I bocchini per clarinetto si possono classificare in

  • Bocchini professionali
  • Bocchini da studio

    Quanto costa un bocchino per clarinetto

    Palladium Music consiglia di tenere presente la seguente classificazione dei bocchini per clarinetto:

  • bocchino da studio
  • bocchino professionale

    Questa classificazione ci aiuta nell’acquisto, poiché risponde alle seguenti domande:

  • che tipo di bocchino ci serve?
  • quali sono le caratteristiche che il bocchino deve avere al fine di soddisfare le nostre esigenze?
  • quale sarà il prezzo?

    Il prezzo di un bocchino da studio di buona qualità è di circa € 30,00 senza legatura e copribocchino. La fascia di prezzo del bocchino professionale va da € 90,00 a € 500,00.

    Come scegliere il primo bocchino per clarinetto?

    Il primo bocchino per clarinetto deve possedere un’apertura comoda per il principiante. Il bocchino per principiante non deve essere troppo aperto o troppo chiuso. La camera interna deve possedere un design ideale per agevolare il flusso dell’aria nello strumento. Ciò renderà lo studio del clarinetto più facile ed entusiasmante. Consigliatissimo, senza tema di smentita, è il bocchino Yamaha apertura 4C.

    Conviene acquistare un bocchino per clarinetto usato?

    Palladium Music sconsiglia l’acquisto di un bocchino per clarinetto usato. Potrebbe valere la pena di esaminare l’acquisto del bocchino per clarinetto usato, solo se questo è un bocchino importante.

    Quali sono le caratteristiche di un bocchino professionale per clarinetto?

    Il bocchino professionale non è sempre fabbricato con materiali preziosi. Il design della camera interna e la forma del piano esterno caratterizzano la professionalità di un bocchino. Il design è frutto di studi scientifici e sperimentazioni. Un bocchino professionale è fabbricato per mezzo di tornii computerizzati. Ma un’imboccatura può essere rifinita a mano da professionisti liutai o da importanti musicisti che sanno cosa modificare per avere risultati timbrici particolari, sulla base della loro esperienza.

    Quali sono le differenze tra le diverse marche?

    La scelta del bocchino importante per clarinetto non può essere frutto di consigli. Ci sono diverse case ed artigiani che fabbricano le imboccature. Queste fornisco delle tavole comparative dei loro modelli. Il musicista utilizza queste tavole come guida ma la scelta rimane soggettiva. La scelta dipende dai seguenti criteri:

  • le proprie aspettative
  • il proprio gusto
  • il repertorio da eseguire
  • la particolare impostazione delle labbra
  • la conformazione delle labbra e dei denti

    Esistono molte aziende ed artigiani che fabbricano bocchini per clarinetto di pregio. Atelier eccellenti sono Vandoren, Selmer, Licostini, Charles Bay, Pomarico ed altre ancora. Presso la ditta Palladium Music potrai scegliere tra vari tipi di bocchini dalle diverse marche e diversi modelli.

    Come avere cura del bocchino?

    Innanzi tutto è necessario acquisire un comportamento corretto nel trattamento della nostra imboccatura. Il bocchino va sempre riposto con il copribocchino a protezione o in un contenitore per bocchino imbottito. Si consiglia di pulire il bocchino con l’utilizzo di uno scovolino di pulizia interna per bocchino subito dopo aver finito di suonare. Ogni tanto, all’occorrenza, lavate il bocchino con acqua e sapone. Non utilizzare mai agenti disinfettanti aggressivi.

  • Leggi di più

    Prezzo
    Imposta ordine discendente

    90 per pagina

    73 Prodotti/o

    Prezzo
    Imposta ordine discendente

    90 per pagina

    73 Prodotti/o